RESTAURO DELL’OPERA “AVE MARIA” DI GIULIO BRANCA
Cimitero Monumentale di Milano

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider

Il monumento “Ave Maria” di Giulio Branca, parte del ricco patrimonio del Cimitero Monumentale, è stato restaurato grazie a un’innovativa collaborazione tra Fondazione Bracco, Comune di Milano, Amici del Monumentale e Soprintendenza della città di Milano.

L’opera di Giulio Branca, in bronzo e pietra, è uno straordinario esempio di arte sociale italiana, uno tra i monumenti più interessanti presenti al Monumentale, di grande impatto artistico ed emotivo. L’originale, esposto nel 1894 alla Triennale di Brera, è oggi conservato alla GAM – Galleria di Arte Moderna di Milano e raffigura un anziano contadino intento a pregare al tramonto, per ringraziare del raccolto della giornata.

Il restauro, realizzato dalla Fonderia Artistica Battaglia, rappresenta una “prima volta”: si tratta infatti del primo intervento in cui un ente privato si fa promotore della conservazione e della valorizzazione di un’opera d’arte del Cimitero Monumentale, garantendone la sopravvivenza. La scultura, attigua all’edicola della famiglia Bracco, bene esemplifica infatti le caratteristiche delle progettualità della Fondazione: l’attenzione al patrimonio culturale e al territorio, il sostegno ad attività di restauro che restituiscano alla città opere di importante interesse storico-artistico, la dimensione multidisciplinare. La manutenzione del magnifico, e poco conosciuto, patrimonio artistico racchiuso tra le mura del Monumentale è una sfida continua, che riguarda tutta la collettività.

L’opera restaurata è stata presentata mercoledì 11 settembre 2019 alla presenza di Istituzioni e pubblico.

LUOGO

Cimitero Monumentale di Milano

PERIODO

11 settembre 2019

UN’INIZIATIVA DI:

Comune di Milano | Cimitero Monumentale
Associazione Amici del Monumentale
Fondazione Bracco

PUBBLICO

Generico, Appassionati

STIMA PRESENZE

> 100 persone

SETTORE

Heritage

SERVIZI

#FUNDRAISING

TUTTI I NOSTRI LAVORI